La Truffa di QuanticRS. Una tragedia annunciata.

A nostra insaputa i conti di Quantic RS si sono svuotati.

La frase non è stata ovviamente questa, ma il senso quello sì quando i clienti di Quantic hanno dovuto scoprire loro malgrado che i conti di trading aperti sul broker Empire Trading si erano svuotati.

Ricordo che dopo aver denunciato alle autorità questa truffa, venni attaccato personalmente.

Le parole testuali furono: “lui attacca il nostro progetto perchè non è in grado di fare i risultati che facciamo noi

Dovete sapere, che seppur purtroppo non sia servita a nulla, la mia denuncia a consob è stata depositata per altri motivi, primo tra tutti che i profitti mostrati erano falsi e l’attività ovviamente fraudolenta così come la pesante situazione di abusivismo finanziario.

Giravano questo genere di attività promozionali attorno a questo fenomenale “sistema di trading” capace di fare numeri impressionanti.

Vediamo solo alcuni dei messaggi e delle locandine che circolavano online qualche tempo fa, prima che svuotassero i conti a tutti, magari potranno esservi di aiuto per riconoscere i prossimi che seguiranno ed evitare di buttare i vostri soldi in inutili truffe.

Notare le parole.

PROFITTABILITA’ DEL 95%

Zero Risk Strategy!

Nessun rischio quindi.

Di seguito il conto di Gravity, la strategia dietro al sistema QuanticRS, ovviamente tutto falso, pubblicato su Myfxbook, il famoso portale di statistiche per trading sui CFD

+1353% RENDETEVI CONTO!

MEDIA MENSILE DI PROFITTO 13.96%

Ho fatto i conti con Excel, un operaio con qualche mese di risparmi  e magari il TFR investiti a questi livelli di rendimento, sarebbe diventato milionario in meno di 3 anni.

Vi rendete conto della follia di tutto questo!?

E la gente ci credeva!

E il Broker Empire Trading?

Ci voleva poco a capire di cosa si trattasse, giusto 2 dati evidenti:

  • Sede legale in FZE (la Free Zone di Dubai famosa per il traffico di armi e il riciclaggio)!
  • Conto bancario di appoggio per i depositi collegato ad una società clone fantasma con sede in Bulgariua!

Più truffoso di così si muore!

 

La Quantic, che si appoggiava a questo broker promettendo di far diventare ricchi in poco tempo i suoi clienti, all’improvviso inviò una comunicazione informando i clienti di conti svuotati. (Ma non era zero risk, quindi senza rischi?)

La Quantic fornì in quel momento una zoppicante quanto incredibile spiegazione. Un attacco hacker, naturalmente presunto, aveva succhiato via tutta la linfa che i poveri investitori (quasi tutti italiani) avevano con tanta speranza versato sui conti di Quantic.

Dopo 3 anni di relativa tranquillità a febbraio 2022 con questo comunicato il sangue dei clienti si è raggelato.

 

“Gentili utenti,Vi informiamo che ieri sera si è verificata una problematica che ha compromesso interamente il nostro progetto, ragion per cui vi invitiamo a riporre la massima attenzione nel leggere quanto segue …”

 

E via con paroloni presi dal mondo dell’informatica mixati con tentativi disperati di difesa, ecosistema danneggiato, crash dell’account master e così fino alla fine del comunicato. Accesso da parte degli hacker a conti di trading, dati sensibili di privacy e tutto quello che normalmente un cliente lasciava speranzoso e fiducioso in custodia presso un broker, rubati.

Ovviamente chi lesse in quel momento quella comunicazione chiedeva una risposta alla domanda più lecita. Sì voi sarete stati attaccati dagli hacker, ma i miei soldi dove sono?

Incredibile la chiusura finale del comunicato.

“In aggiunta all’ingente danno subito, sono state ricevute innumerevoli minacce in diverse forme, da una serie di entità anonime non ancora identificate, le quali apparentemente infastidite per il grande valore che l’azienda stava offrendo al mercato, dai risultati percepiti ma soprattutto intimorite dal possibile progresso della stessa negli anni a venire. Abbiamo motivo di pensare che le figure sopraindicate potrebbero essere competitor con conflitto d’interesse economico o hacker di qualsiasi genere, pronte a contrastare in ogni momento un’innovazione comoda che va in contrapposizione ai propri interessi economici. Nella massima priorità e celerità seguiranno ulteriori aggiornamenti, vi preghiamo di attendere un nostro riscontro in quanto il nostro customer non potrà rispondere a tutti. Confidiamo comunque nella puntuale professionalità sempre dimostrata dal broker che dovrebbe, in teoria attivare la modalità di rimborso.”

 

In sintesi: ragazzi, abbiate pazienza siamo troppo bravi e la concorrenza ha voluto farci fuori per impedirvi di diventare ricchi.

Insomma sono quei poveracci incapaci che non ottengono i profitti e non hanno le nostre enormi abilità che  ci odiano, e hanno prima attaccato i nostri server facendovi perdere tutti i soldi, e poi adesso mettono zizzanie, inoltre non chiamate tutti assieme il nostro servizio clienti perché potremmo non rispondere. Quindi aspettate fiduciosi e speranzosi buone nuove che arriveranno, prima o poi.

Dopo il primo comunicato in maniera abbastanza strano ne arriva un altro che sembra riaccendere le speranze.

Il broker procederà con il rimborso. Il Quantic team chiede ai suoi clienti di completare la richiesta di rimborso entro 72 ore compilando un modulo.

Tutti saranno salvati a quanto pare, peccato che l’azione non porta a nulla (se non permettere ai delinquenti di fuggire più lontano e prendere tempo). Oltre tutto il modulo recita che solo al 30% del primo versamento fatto all’inizio dell’adesione alle strategie proposte ai clienti verrà rimborsato, inoltre per poter ricevere qualche spicciolo di rimborso, viene richiesto di firmare una manleva sulle responsabilità, in modo da non poter poi fare causa a questi truffatori!

Nei giorni che seguono, i gruppi di Quantic RS, vengono chiusi, ovviamente il sito entra in modalità manutenzione e rimane aperto un solo canale per coloro che hanno fatto domanda di rimborso. Qui l’ottimismo traspare dalle parti di chi scrive sul canale indicando come già operativi i rimborsi di Empire Trading.

Nulla di vero e all’improvviso anche il supporto del broker smette di funzionare non rispondendo più a nessuna richiesta. E la truffa a quanto pare è servita.

Leggendo qualche commento in rete si capisce che ancora una volta il “romagnolo” Ponzi ha trovato dei ciarlatani che hanno provato a copiarne lo schema.

Rendimenti garantiti con percentuali incredibili. Il broker di intermediazione poco conosciuto e soprattutto non autorizzato da nessuna autorità di controllo. Il capitale che doveva rimanere vincolato per un certo periodo di tempo, un classico da schema Ponzi per permettere al truffatore di fingere un sistema ben funzionante.

Sulla pagina Facebook di AFUE, famosa associazione che da sempre aiuta le persone che cadono in queste truffe, è stata anche avviata un’azione collettiva.

Un plauso ad AFUE che cerca sempre di aiutare i poveri truffati e spesso riesce ove possibile anche ad ottenere risultati.

A proposito di recupero di soldi spariti a seguito delle truffe, invitiamo massima cautela perchè esistono in rete molti studi legali, anche famosi, che cercano solo di spillare soldi in consulenze, mentre in altri casi società fantasma che offrono recupero crediti a fronte del pagamento di parcelle anticipate, ma in realtà si tratta anche in questo caso di truffe. Truffe costruite sulle truffe… Rendetevi conto!

Dalla padella alla brace.

E girando per la rete si trovano anche annunci che fanno quasi tenerezza come quello che riportiamo qui sotto.

Chissà se la coscienza del signor Bellinato che consiglia ad un piccolo investitore di affidarsi a QuanticRS è pulita?

La nostra sicuramente sì e il consiglio è sempre quello. Ignorate chi promette guadagni facili in poco tempo con metodi poco trasparenti e senza essere sottoposti a qualche forma di vigilanza da parte delle autorità di controllo nazionali.

Anzi fate di meglio.

Denunciate alle autorità ognuna di queste attività.

E’ gratuito e non richiede null’altro che una mail.

La cosa triste?

In questo preciso istante mentre scrivo questo articolo, c’è un’altro “progetto” che sta avendo molto successo e clamore ed è la fotocopia esatta di QuanticRS!

Una seconda tragedia annunciata.

Pare l’abbiano chiamato SA3.

Sembrano le sigle delle auto sportive!

Guardate!

Qussta è una delle prossime tragedie in arrivo.

Stare lontani!

E poi non dite che non ve l’avevo detto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.