PlatinCoin, “l’ultima” truffa che cambierà il modo di diventare ricchi

Pump and Dunp, la cripto truffa Platin Coim

Il mondo Cripto è diventato ormai ricettacolo di truffe truffosamente palesi e ridicole come Platin Coin.

Questa truffa di Platin Coin è la perfetta icona del truffosamente cripto.

Il modo di confezionare le truffe da diversi anni si è ormai spostato sulle infrastrutture tecnologiche più utilizzate quotidianamente dalle persone, vedi alla voce smartphone, e su ciò che è sconosciuto ai più ma che promette ritorni mirabolanti in termini di guadagni grazie alle performance di quelle  attività che in questo campo sono già diventate celebri e diffuse.

Le criprovalute.

Come per il mondo azionario il sogno di scoprire la nuova Amazon ha portato molti piccoli investitori frequentatori assidui di social ad abbracciare il pericoloso mondo del trading online su azioni frazionate magari condito da leva finanziaria, l’innovativo mondo delle criptovalute vede fiorire “patacche digitali” giorno dopo giorno facendo brillare gli occhi di chi sogna di comprare il nuovo Bitcoin o Ethereum.

E ovviamente le truffe dilagano.

Uno dei tanti schemi fraudolenti di cui vorrei parlare oggi è quello di PlatinCoin.

Capire che tipo di attività svolge Platincoin non è facile entrando sul sito https://platincoin.com/it tradotto in lingua italiana ma guarda caso con le FAQ in lingua inglese.

Platicoin è comunque un broker che fa parte del gruppo Platin Genesis Asia Limited con sede a Hong Kong.

Una delle prime cose che faccio quando visito siti di questo tipo è capire se la società di brokeraggio è sottoposta a qualche forma di autorizzazione regolamentare da parte di qualche Consob in giro per il mondo. La risposta in questo caso è no.

Altro esercizio utile è andare in fondo alla home page del sito e aprire i documenti di compliance piuttosto che di elenco dei rischi o di termini e condizioni.

Nel caso di PlatinCoin degli imbarazzanti fogli scritti su word privi di carta intestata fanno la loro comparsa.

Terzo passaggio di analisi è entrare nella sezione del chi siamo per capire chi sta dietro questo business. Ovviamente in questo caso del tutto assente.

Ma poi entro nel blog ed eccoli là i soliti eventi luccicanti in giro per il mondo (soprattutto Dubai) e l’immancabile libro del guru di successo Alex Reinhardt che se ne esce anche con un bel libro dal titolo “Your are a number one”.

Ma chi è prima di tutto Alex Reinhardt di Platin Coin?

In una delle tante interviste autoreferenziali che si trovano in rete questo personaggio tedesco cita la sua startup come qualcosa che cambierà il mondo e le persone. Qui un estratto che cerca di spiegare cos’è PlatinCoin.

PLATINCOIN è un intero sistema crittografico con mercati, piattaforma di crowdfunding, sistemi di pagamento, scambiatori e uno scambio. Credo davvero in questo progetto come nuova generazione di tecnologie e vedo come stia già cambiando la vita delle persone. Ad esempio, la Secure Box con tecnologia di conio, il nostro impareggiabile Power Minter o Double Pack è il prodotto più venduto nella storia di PLATINCOIN. Questi prodotti e tecnologie porteranno vantaggi ai loro proprietari per decenni!

Ci avete capito qualcosa?

Peccato che la “fedina” del buon Alex fosse macchiata da un precedente schema Ponzi.

Reinhart infatti fonda PlatinCoin nel 2016 dopo aver chiuso l’esperienza con uno schema Ponzi dal nome SwissCoin che vedeva Reinhardt come capo del Team Germany. Tutta la storia viene riportata qui https://behindmlm.com/mlm-reviews/platincoin-review-top-swisscoin-investor-launches-own-crypto-scam/ e dopo diversi avvertimenti sullo schema basato su criptovalute lanciato dalle autorità regolatorie di Germania, Svizzera e Nigeria l’avventura di SwissCoin finisce e il nostro amico tedesco lancia appunto PlatinCoin.

Bocciato fin dalle analisi iniziali,  il business di PlatinCoin diventerebbe irrilevante, ma decido di andare avanti.

Comincio a scoprire che anche questo schema si caratterizza per la solita promessa di denaro facile con il nostro smartphone che lavora per noi promettendoci il benessere finanziario per tanto tempo.

Gli affiliati possono investire cifre molto modeste come 5 euro e ricevono in cambio oltre a promesse di ROI (Return on Investing) molto alte, delle criptopatacche del valore di 10 cent denominate appunto PlatinCoin. Naturalmente non scambiabili su normali exchange salvo una piattaforma proprietaria.

Lo schema di compensi è il più classico dei piramidali con retrocessioni crescenti man mano che salgono gli importi versati sull’account.

Tutti coloro che riescono a raggiungere certi livelli ottengono anche dei bonus.

Passano però i mesi (PlatinCoin nasce nel 2016) e i primi riscatti trovano in rete anche i primi riscontri negativi da parte di clientela insoddisfatta. E quando la reputazione comincia a scadere il solito schema si ripete.

Viene creata dal nostro Alex una nuova società, in questo caso PlatinWorld registrata nel 2021 annunciata in pompa magna a Dubai nel mese di novembre con il nuovo schema Ponzi lanciato questa volta con un’altra patacca dal nome PLC Ultima.

Il prezzo d’esordio della crypto sul quale si basa lo schema a 20mila $ e ora viaggia sotto i 60mila $ grazie ad una sapiente opera di pompaggio del prezzo grazie a nuovi capitali che spingono su il valore fino a quando i rimborsi non metteranno a nudo la fragilità di tutto il sistema.

Un meccanismo molto simile al pump and dump

I personaggi poi negli schemi Ponzi tipicamente tendono a ripresentarsi.

Il rappresentante in Germania di Platin World è ad esempio un tale Elias Pape, compagno di Alex in SwissCoin, a sua volta coinvolto in una truffa dal nome Kyani.

Esattamente come Rone Pope di CashFX questi personaggi li ritroviamo altrove in altre truffe in salse diverse.

Naturalmente Platin World ha lo stesso schema di PlatinCoin (basta guardare il sito per rendersi conto che è un copia e incolla) ma fa capo a una nuova società “PLATIN WORLD is a registered trademark of Platin World LTD” e guarda un pò è registrata in un altro paese ST. VINCENT AND THE GRENADINES.

Come mai caro Reinhardt hai sentito il bisogno di emigrare?

Il business sul quale si basa questa fuffa è descritto così

Qualsiasi utente può iniziare ad estrarre PLC direttamente sul proprio smartphone scaricando solo alcune semplici applicazioni. Allo stesso tempo, il prezzo delle monete può aumentare, grazie allo sviluppo delle infrastrutture e alla divulgazione di decine di prodotti che fanno parte dell’infrastruttura di PLATINCOIN.

Il minteraggio con lo smartphpone dovrebbe essere quindi l’attività di estrazione che con un semplice smartphone ogni persona può portare avanti guadagnando qualcosa che a sua volta di rivaluta, la famosa patacca Platincoin, grazie allo sviluppo di fantomatiche infrastrutture e la formazione offerta su decine di prodotti che girano nel dorato mondo di Platincoin.

E ancora sempre dal sito di Platin World.

La stabilità, la trasparenza e la sicurezza di tutte le transazioni in PLATINCOIN sono garantite da smart contract che vengono utilizzati nella tecnologia di minting. Il minting è il processo di estrazione di coins PLC. Il minting è un’alternativa avanzata e sostenibile al mining. Il nostro prodotto principale è Power Minter, che rappresenta essenzialmente una licenza di minting di coins. Il proprietario di Power Minter ha l’opportunità di ottenere il 30% all’anno dei coins congelati nello smart contract nel corso di dieci anni.

La solita fuffa

Tempo, promesse basate su tecnologie fantomatiche addirittura alternative al mining e udite udite più sostenibile, guadagni retrocessi con crypto patacche. La truffa è servita e per l’ennesima volta, mi raccomando, non credete mai a questi fuffa guru che da Dubai vi promettono di diventare ricchi creando moneta dal nulla.

Anche se ne perderete pochi questi soldi renderanno ricchi personaggi che meriterebbe di ottenere dal destino un giusto riconoscimento per cambiare l’umanità come dicono loro.

20 commenti

  1. Tanto fra poco il nuovo albo oam che segue le regole del gafi e del mica, elimineranno senza problemi tutta questa feccia… E diverranno totalmente illegali… Mlm e asset digitali saranno incompatibili a brevissimo.

  2. Prima di parlare a casaccio, informatevi bene e studiate. Spero che con quei pochi click che avete riuscite a sbarcare il lunario, Perché diversamente non vedo quale futuro possiate avere. Buona fortuna.

    1. Il futuro di questo sito è identico al presente, aiutare le persone evvertendole di truffe e raggiri, attività che viene svolta senza conflitto di interessi e senza alcu tornaconto.

      Non capisco cosa c’entrano i click. Ciò che leggo non sono le parole di una persona lucida.

      Sul dover studiare, informarsi meglio, e che siamo incompetenti, ce lo dicono in continuazione.

      Ci dicono sempre così, poi puntualmente scoppia tutto.

      Ecco un classico esempio:
      https://www.losgamatruffe.com/it/la-truffa-hyperfund-ex-hyper-capital-e-scoppiata/

  3. Ciao,
    avevo iniziato la lettura di questo articolo con la speranza di avere qualche delucidazione tecnica, poi arrivo alla fine e mi chiedo: “Ma al di là di 4 considerazioni personali buttate là, che mi***ia ha scritto questo di utile?”.
    Ti segnalo un utile articolo sullo schema Ponzi (https://it.wikipedia.org/wiki/Schema_Ponzi), così potrai meglio comprendere quando non nominarlo a vanvera.
    Ci tengo a precisare che ovviamente ho una farm con la quale faccio minting di Plcu e conosco bene il piano marketing (pur non avendo persone in rete).
    La blockchain c’è e funziona, lo smart contract eroga il minting in maniera puntuale e la coin Plcu può essere venduta e acquistata su 13 differenti exchange…che immagino siano tutti con l’anello al naso).
    Certo, ultimamente il prezzo è un po’ la nota dolente…ma al di là che ad oggi nessuna realtà cripto se la passa bene, difficilmente l’azienda può manovrare le teste di tutti quelli che vendono ogni briciola di PLCU che gli passa tra le mani.
    Se hai qualcosa di più concreto da mostrare, sarebbe meglio.
    Grazie

      1. Il problema però è che lo spieghi agli altri ma tu in primis non l’hai ben compreso.
        Oppure non sai nulla di Ultima Farm e hai scritto per sentito dire.
        Che in entrambi i casi, è abbastanza grave.
        Se per te chiederti maggiori informazioni rispetto all’aria fritta che hai scritto equivale ad insultarti, inizio a pensare che il tuo scopo non è quello di aiutare il prossimo ma solo di screditare alcuni progetti in favore di altri che saggiamente non nomini.

        1. No infatti siamo talmente ignoranti in tema di Ponzi e non sappiamo cosa sia proprio, al punto tale che abbiamo avvisato noi in anticipo anche di anni gli ultimi principali e più grossi schemi ponzi che hanno mietuto suon di vittime, salvando doverse persone che ci hanno seguito.

          Ma dicci un po’, quali sarebbero poi questi loschi e segreti progetti che non nominieremmo?

          1. Ce la fai a fornire al tuo pubblico materiale più concreto e coerente con il titolo dell’articolo o no invece di soffermarti sulla cosa meno importante?
            Grazie

          2. Il nostro materiale è concretissimo.

            Sei tu che sei poco concreto, infatti non hai risposto alla domanda.

  4. Tu dici che il vostro materiale è concretissimo, io non trovo NULLA di reale in questo caso.

    – Coin non scambiabili a mercato: ERRATO.
    – Lo schema di compensi è il più classico dei piramidali con retrocessioni crescenti man mano che salgono gli importi versati sull’account: ERRATO.
    – Il prezzo d’esordio della crypto sul quale si basa lo schema a 20mila $ e ora viaggia sotto i 60mila $ grazie ad una sapiente opera di pompaggio del prezzo grazie a nuovi capitali che spingono su il valore fino a quando i rimborsi non metteranno a nudo la fragilità di tutto il sistema: NE AVETE DI FANTASIA, VE LO RICONOSCO.

    La blockchain è pubblica e il codice dello smart contract pure (lo trovi su Git Hub), ne hai di materiale per produrre qualcosa di più concreto.
    Finora stai facendo gossip più che informazione tecnica.
    Ma puoi sempre recuperare.

    1. Non è che una cosa perché la dici tu è vera.

      Tu puoi anche pensare che domani viene la terza guerra mondiale e il mondo esplode, sei libero di pensarlo, ma non per questo significa che tu hai ragione e gli altri torto.

      Detto questo prendiamo atto che magari PER TE, IN BASE ALLA TUA OPINIONE PEESONALE, noi non capiremmo nulla di Schemi Ponzi, ma tu di certo hai problemi con l’italiano visto che 1-abbiamo fatto una domanda precisa (quale malevolo progetto nascosto c’è dietro questo sito) e
      non hai risposto. 2- torna quando sarai diventato ricco con i Platin Coin. E invece sei ancora qui a prender tempo.

      Poiché si potrebbe pensare che sei venuto a usare questo sito per promuoverti cancelliamo il tuo nome e non apporoviamo altri commenti tuoi se non dopo che ci avrai dimostrato che con i Platin Coin sei diventsto ricco sfondato come Zio Paperone.

      1. Dimenticavo…mettete Trust Investing in cima alla lista delle segnalazioni: non pagano da 1 anno, inventano scuse su scuse e nel frattempo i Top mondiali organizzano aperitivi per far entrare nuove persone.
        Tipo Hyperverse per intenderci.
        Se cercate un Ponzi, giratela dove ce n’è uno reale.

  5. Quello che trovo scandaloso non è il fatto che esistano truffatori;
    trovo scandaloso che le gente riesca a farsi infinocchiare nello stesso modo più volte
    questo vuol dire di aver perso completamente il senso critico delle cose.
    Se ci fosse un sistema per arricchirsi del 5-600% annuo, non credete che lo stesso Alex Reinhardt lo terrebbe per se realizzando enormi profitti senza aver bisogno di condividere i guadagni con gli altri?!
    La questione come sempre è quella che REINHARDT e soci, hanno bisogno dei vostri soldi che a differenza di PLCU sono reali, sono quelli dei vostri stipendi, delle vostre pensioni, quelli che avete ereditato dai vostri geditori o quelli che vorreste lasciare a i vostri figli o, ancora, quelli che vorreste usare per divertirvi magari dopo una vita di sacrifici.
    Un’altra cosa: che bisogno c’è di creare uno schema piramidale dove i primi sono incentivati a spingere coloro che sono sotto la propria struttura ad investire sempre di più?!
    oggi PLCU è scambiato, nella piattaforma più amica (Coinsbit), nonostante il blocco delle vendite del fine settimana e dalle 13:00 fino alle 06:00 a 9000Euro, cioè negli ultimi 3 mesi ha perso il 90% del proprio valore
    Beh se non sentite nessun campanellino di allarme nella testa, allora devo dire che, come nella giungla, il predatore mangia i soggetti più deboli; ed è giusto che sia così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *